back home

01/04/2019

Assoluti d'Italia Enduro 2019 - Sanremo

STEVE HOLCOMBE VINCE L’ASSOLUTA ED E’ LEADER DI CAMPIONATO

TANTE BETA IN VETTA ALLE CLASSIFICHE

La terza tappa degli Assoluti d’Italia di Enduro si è svolta domenica 31 maggio ad Arma di Taggia in provincia di Imperia.

Il Team Beta Factory Enduro si è presentato al completo con i suoi due alfieri Benjamin Herrera ed il pluricampione del mondo Steve Holcombe.

Le tre prove speciali in programma, alquanto spettacolari, prevedevano un Cross Test da percorrere per cinque volte ubicato lungo la spiaggia di Arma di Taggia, un Enduro Test ed un’Estrema, tutte vicine ed in posizione panoramica da cui il pubblico poteva godere di un panorama mozzafiato sul mare.

Steve Holcombe ha corso come di consueto una gara incredibile, partito con cautela nel primo giro, il nostro pilota inglese si è poi scatenato andando a registrare diversi migliori tempi assoluti e conquistando il gradino più alto del podio dell’Assoluta e della classe Stranieri al termine di una lunga giornata di gara.

Buona prova anche per Benjamin Herrera in sella alla Beta RR 390 4T. Il pilota cileno ha infatti ben figurato nelle prove speciali Extreme Test realizzando degli ottimi tempi assoluti e conquistando il sesto posto nella classe Stranieri ed il nono nell’Assoluta.

Ottimi risultati anche per il Team Beta Boano con Brad Freeman 3° nell’Assoluta e 2° nella Stranieri; Matteo Pavoni ed Igor Brunengo 1° e 2° nella Youth e Deny Philippaerts 2° nella 300.

Vittore anche per Gianluca Martini nella 250 e Manuel Monni nella 300.

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 14 aprile a Pontremoli in provincia di Massa Carrara per il quarto round degli Assoluti d’Italia di Enduro.

STEVE HOLCOMBE

“Sono molto contento di aver ottenuto un’altra vittoria nel Campionato Italiano. Nel primo giro ho commesso alcuni errori ma poi ho recuperato ed ho iniziato a spingere. Sono sempre più soddisfatto del feeling con la moto e del mio stato di forma”.

BENJAMIN HERRERA

“I terreni che ho trovato qui ad arma di Taggia sono molto simili a quelli su cui ho sempre corso in Cile. Sono abbastanza soddisfatto dell’esito della gara, ho ottenuto dei buoni risultati sia nella classe stranieri che nell’Assoluta. Ringrazio il Team per l’ottimo lavoro svolto ed ora pensiamo alla prossima gara a Pontremoli”.